programma

Pronti al Cambiamento lavora da anni per favorire una svolta profonda nel movimento rugbistico nazionale: tale svolta potrà concretizzarsi solo con le prossime elezioni federali la cui data è ancora, purtroppo, ignota, ma che entro alcuni mesi si celebreranno.
A gennaio abbiamo scelto il nostro candidato, Giovanni Poggiali, uomo di rugby e di impresa, che in questi mesi conoscerete sempre meglio e che ci guiderà in questa sfida difficile, entusiasmante, e vitale per il rugby italiano.
Poi abbiamo fissato i nostri principi ispiratori, pubblicando un Decalogo che riteniamo fondamentale per dare un senso ed un’etica al nostro progetto.
Oggi mettiamo in campo il nostro Programma, un articolato progetto che sottoponiamo al movimento perché sia una base di riflessione comune ed uno strumento aperto al contributo di tutte le società che incontreremo in questi mesi.
Non possiamo ignorare la rivoluzione epocale che questi mesi tremendi hanno provocato e le cui conseguenze ancora non sono chiare, ma abbiamo deciso comunque di rendervi partecipi della nostra idea di rugby, perfettamente coscienti che forse lo scenario che ci si porrà di fronte tra qualche mese potrebbe essere radicalmente diverso.
Lo abbiamo voluto chiamare “Rugby Italiano” perché coinvolge tutto il movimento in quello che riteniamo essere un necessario processo di cambiamento ed evoluzione.
Il programma è stato pensato e redatto sulla base delle esperienze maturate a livello nazionale ed internazionale in diversi compiti dirigenziali dai componenti di Pronti al Cambiamento, oltre ad aver fatto tesoro dell’esperienza maturata nell’ultimo quadriennio da Erika Morri e Roberto Zanovello, che ci hanno rappresentati nel Consiglio Federale e che ringraziamo per l’eccezionale e difficile lavoro svolto.
E’ un dialogo quello che inizia oggi, uno scambio, e pertanto chiunque abbia dubbi, curiosità, domande o il desiderio di fornire il proprio contributo di esperienza, può scrivere all’indirizzo segreteria@rugbyitaliano.it oppure compilare il form nella sezione contatti
Nei prossimi giorni, tramite la nostra segreteria, contatteremo le società per organizzare confronti diretti di persona o tramite piattaforme on-line per approfondire ulteriormente i temi di questo programma.
Viva il “Rugby Italiano”

Riccardo Roman
Presidente Pronti al Cambiamento